Il Centro di Ricerca Clinica MLA nasce dall'esigenza di sviluppare un innovativo settore di ricerca su metodiche terapeutiche applicate alle patologie più comuni che affliggono la popolazione in età lavorativa.

Attraverso l'Istituto di Sanità Pubblica e più in particolare la sezione di Medicina del Lavoro si è deciso di promuovere un sistema di cura e trattamento delle patologie che impattano sulla capacità funzionali dell'individuo e di valutare l'impatto delle stesse sulle performance lavorative e sulla riduzione della capacità lavorativa che si crea a seguito delle manifestazioni morbose.

La scelta dell'utilizzo dell'agopuntura. come strumento principale di cura e diagnosi, è frutto dell'analisi dell'efficacia terapeutica dei trattamenti proposti e della relativa brevità dei trattamenti con possibilità di misurare in tempi contenuti i benefici riscontrati nei pazienti che si presenteranno al Centro MLA. 

Un altro importante aspetto che ha spinto la costituzione del Centro MLA è la promozione di un sistema di benessere psicofisico centrata sull'individuo e sulle sue risorse, infatti attraverso l'agopuntura non si introducono prodotti farmacologici e di conseguenza non si riscontrano gli effetti collaterali derivanti per info  dall'uso degli stessi. A supporto di quanto affermato vi è l'evidenza che in alcuni casi sarà possibile scalare i dosaggi farmacologici in uso (e ridurre quindi gli effetti collaterali degli stessi) sfruttando la sinergia del trattamento agopunturistico con quello mediante farmaci convenzionali; il tutto dovrà essere sempre e comunque fatto con l'intesa con il medico curante che in origine ha prescritto i farmaci.

Le strategie terapeutiche, i protocolli di ricerca e l'analisi dei dati sono possibili grazie all'importante ruolo svolto nel centro dall'Associazione Italiana di Agopuntura che promuove da oltre 30 anni l'agopuntura nella realtà Italiana.

Al momento il centro MLA è sospeso, per info contattare il Prof. dott. Borrelli Ivan al 3356918288